Sculture

 

Un segno plastico forte ed inquietante, una linea 

di pensiero artistico originale, che nasce dall'inconscio

e, piano piano, si materializza, prende forma, dando vita

ad una trama di emozioni complessa e leggera come

una ragnatela. Stati d'animo, sentimenti, emozioni

si rincorrono, si trasformano in volti di corteccia, mostri 

della mente che urlano la loro inumanità. La carta arrotolata, modellata, stropicciata, si fa sembianza,

ritratto, nel segno della contaminazione tra figurazione 

ed astrazione, dove il volto, la maschera rappresentano tanto il mondo reale che quello surreale della fantasia 

e della creazione primigenia. Utopia lirica della realtà 

e sogno di un’altra dimensione, le opere valorizzano

il sogno fissandolo in una dimensione onirica. Il colore simbolizza poi un vero e proprio diario esistenziale, 

che racchiude in sé impressioni, desideri, aspirazioni

personali e collettive, trasponendoli in una dimensione senza tempo, come quella a cui appartiene l'anima…

 

                                             Stefano Sibella 

Altorilievi

Sculture

© 2013 Matteo Volpati | tutti i diritti riservati

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-flickr